TRIESTE. Van Gogh a Trieste. La mostra romana dei record approda al Museo Revoltella.

Nel 2023, in cui si è celebrato 170esimo anniversario dalla nascita di Vincent van Gogh (Zundert, 1853 – Auvers-sur-Oise, 1890), è stata una delle mostre più visitate col suo record di 600mila visitatori. Ora, da Roma, quella stessa retrospettiva sull’artista incompreso in vita, ma amatissimo dal grande pubblico e diventato un’icona della storia dell’arte, approda a Trieste.
In programma al Museo Revoltella dal 22 febbraio al 30 giugno 2024, l’esposizione tenterà di bissarne il successo con due nuove opere che vanno ad aggiungersi ai 50 capolavori provenienti dal prestigioso Museo Kröller Müller di Otterlo, in Olanda, che custodisce uno dei più grandi patrimoni delle opere di van Gogh: si tratta dei due ritratti di Monsieur e Madame Ginoux.
I due coniugi erano gestori del Café de la Gare di Arles, dove l’artista olandese consumava quotidianamente i suoi pasti, diventando presto loro amico. Li dipinse dal vero, un ritratto a testa: la signora Ginoux, rappresentata anche da Gauguin, è definita anche l’Arlesiana e il suo dipinto è custodito alla Galleria Nazionale di Roma, mentre l’altro si trova presso il Kröller-Müller Museum di Otterlo. In occasione della mostra triestina i due coniugi torneranno di nuovo insieme. Le immagini in anteprima.

Autore: Claudia Giraud

Fonte: www.artribune.com, 14 gen 2024

Vedi locandina: INFORMATIVA VAN GOGH TRIESTE 02