TORINO. XXII Fiera Internazionale del libro.

LINGOTTO FIERE, via Nizza 280, 10126 –Torino, da giovedì 14 a lunedì 18 maggio 2009.

La  Fiera Internazionale del Libro si presenta all’appuntamento del 2009 forte dei risultati acquisiti nel primo decennio di gestione pubblica sia per il numero degli espositori che per quello dei visitatori.
La notorietà internazionale della Fiera si è ulteriormente rafforzata anche a seguito delle polemiche che hanno accompagnato la partecipazione di Israele all’edizione 2008.

Ospite d’onore del 2009 sarà l’Egitto. La scelta non è stata casuale, ma coincide con tre eventi culturali dedicati alla storia e alla cultura di questa nazione: la grande mostra archeologica dei tesori subacquei che si apre a febbraio 2009 alla Venaria Reale; l’esposizione dei progetti di riallestimento del Museo Egizio in vista delle trasformazioni attese per il 2011; la mostra a Palazzo Bricherasio dedicata ad Akhenaton, faraone del sole.
Del Paese ospite si ricorderà non solo la letteratura, ma l’insieme della sua cultura artistica, musicale e teatrale, e la sua storia.

Il motivo conduttore dell’edizione 2009 sarà : IO E GLI ALTRI, cioè l’io come percezione e rappresentazione del sé  in un momento in cui è preoccupato solo del proprio piacere e successo personale e assai poco disposto a misurarsi e confrontarsi in un progetto collettivo. La società si va configurando come somma di automi che hanno difficoltà  a comunicare tra di loro. Il percorso di conoscenza del proprio Io è un viaggio fra i più difficili e deve partire dalla psicologia e prima ancora dalle neuroscienze.
Dall’io al noi, dal gruppo agli altri, ma in primo luogo come conoscere e ri-conoscere gli altri se non siamo in grado di conoscere noi stessi, questi sono gli altri aspetti del tema conduttore della Fiera.

A partire dal 2009, la Regione Piemonte entra direttamente nell’elaborazione e nella gestione del programma LINGUA  MADRE , che diventa un progetto permanente, di durata biennale perché legato all’iniziativa di Terra  Madre, in vista dellìedizioni 2010 di quell’evento.

In campo letterario saranno presenti molte fogure di spicco  tra i maggiori narratori italiani e internazionali. Accanto a questi ci saranno anche gli emergenti di diversi paesi tra cui Alberto Manguel  e il cinese Yu Hua.

Autore: Carlo Lo Cascio