ROMA: Net Art – Premio per l’arte digitale 2005.

Pubblichiamo il bando di concorso del Premio per l’arte digitale 2005, promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Dipartimento per i beni culturali e paesaggistici), dalla DARC – Direzione generale per l’architettura e l’arte contemporanee, e dal MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, in collaborazione con la Fondazione Rosselli. Il tema di quest’edizione è dedicato alla Net Art.

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Dipartimento per i beni culturali e paesaggistici), la DARC – Direzione generale per l’architettura e l’arte contemporanee, il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, in collaborazione con la Fondazione Rosselli, bandiscono l’edizione 2005 del Premio a concorso per l’arte digitale. Il concorso assegnerà un premio di cinquemila euro all’opera (edita o inedita) o al progetto giudicato migliore.

Il tema della prima edizione del premio per l’arte digitale è la Net Art. Il concorso è dedicato ad artisti che utilizzano Internet come strumento di espressione creativa. L’opera o il progetto premiato sarà presentato sui siti del MAXXI, della Fondazione Rosselli e di eventuali partner del Premio, scelti a discrezione del MAXXI e della Fondazione Rosselli, che sosterranno l’iniziativa.

Il concorso è aperto a tutti gli artisti italiani e stranieri nati a partire dal 1° gennaio 1970.La domanda di partecipazione va inviata, tramite posta (farà fede il timbro postale), entro il 31 ottobre 2005 al seguente indirizzo: Premio per l’arte digitale 2005 – Net Art, MAXXI Museo, via Guido Reni 2, 00196 Roma; oppure consegnata a mano (dalle 11.00 alle 16.00, dal martedì al venerdì) entro l’8 novembre 2005, alle ore 16.

L’annuncio del progetto o dell’opera vincitrice sarà pubblicato sui seguenti siti web:http://www.darc.beniculturali.it e http://www.fondazionerosselli.it entro il 31 dicembre 2005.

Entro il 28 febbraio 2006 il vincitore dovrà consegnare l’opera alla Segreteria del Premio, che ha sede presso il MAXXI (coordinamento generale: Gaia Battaglioli, tel. 06-3210181, fax: 06-32101830, email: maxxiarte4@darc.beniculturali.it ). In caso di selezione di un progetto, entro questa data, il vincitore dovrà pertanto produrre e consegnare l’opera come da progetto presentato in concorso. L’Amministrazione si riserva la facoltà di modificare, previa comunicazione, la data di consegna se ciò dovesse rendersi necessario in relazione alle esigenze organizzative.

Entro il 31 marzo 2006 gli enti promotori del concorso si impegnano a presentare l’opera vincitrice sui rispettivi siti web e in eventuali spazi fisici, attraverso i canali e secondo le modalità che riterranno più opportuni.

Quanto alla documentazione necessaria per la partecipazione al concorso, i candidati dovranno inviare in un’unica busta:
n.1 documento cartaceo con la “domanda di partecipazione” debitamente compilata (scaricabile in formato RTF);
n. 1 documento cartaceo con il “curriculum vitae”, a firma autografa, con autorizzazione al trattamento del dati personali ai sensi della legge 675/96, che evidenzi soprattutto l’attività degli ultimi cinque anni. Nel curriculum devono essere specificati data di nascita, indirizzo, recapito telefonico, indirizzo e-mail del concorrente;
n. 1 documento cartaceo con la ‘descrizione dell’opera o del progetto’ con specificate le modalità tecniche di realizzazione e i requisiti tecnici per la sua fruizione;
CD-Rom contenente: i documenti di cui sopra su files ‘Microsoft Office Word’ versione 2003 o precedenti, ed eventuali immagini a corredo del progetto e dell’opera su file Jpeg RGB o Tiff RGB con risoluzione a 300dpi.
n.1 fotocopia del documento di identità.

La documentazione cartacea non dovrà superare la lunghezza complessiva di quattro cartelle di 2.500 battute ciascuna. La documentazione pervenuta non sarà restituita ed entrerà a far parte dell’Archivio di documentazione del MAXXI.

La Giuria, riunita in seduta non pubblica, procederà alla selezione delle opere e dei progetti presentati in concorso, selezionando tra questi un’opera o un progetto vincitore. Nel valutare i candidati, prenderà in considerazione il valore artistico del progetto o dell’opera presentati, oltre alle qualità artistiche del concorrente riscontrabili nella sua esperienza passata.

La Giuria è così composta:
Paolo Colombo, Curatore MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Roma;Anna Mattirolo, Direttrice del Servizio arte contemporanea, DARC;
Maria Vittoria Marini Clarelli, Sovrintendente alla Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea, Roma;
Peter Weibel, Direttore ZKM, Karlsruhe, Germania;
Christine Van Assche, Centre Georges Pompidou, Parigi, Francia;
Eleonora De Filippis, Curatrice, Roma;
Elena Giulia Rossi, Curatrice, Roma.

La proprietà intellettuale e il copyright delle opere premiate è dei concorrenti, i quali potranno presentare l’opera secondo le modalità che riterranno più opportune, con l’unico obbligo di menzionare la committenza nel seguente modo: ‘Premio per l’arte digitale 2005, MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo e Fondazione Rosselli’. Il Ministero per i Beni e le attività culturali, la DARC, il MAXXI e la Fondazione Rosselli si riservano il diritto di presentare le opere e di pubblicare parti di esse a scopi di promozione culturale.

Fonte:CulturalWeb