Francesco ANTINUCCI: Il museo conserva espone ma spesso non comunica.

Da questo assunto, Francesco Antinucci, ricercatore presso l’Istituto di Scienze e Tecnologie Cognitive del CNR, parte per il suo viaggio nei musei per dimostrare come questi siano spesso incompatibili con le esigenze di comunicazione e di trasmissione del sapere.

Il volume di Antinucci, edito da Laterza, analizza sistematicamente il museo e le sue potenzialita’. La sua presentazione al pubblico, avvenuta ai Fori di Traiano, e’ stata l’occasione per fare il punto sullo statu quo del museo, sulle professionalita’ museali e sui nuovi progetti ‘in cantiere’.

Studiosi, storici dell’arte, e comunicatori si sono confrontati sull’argomento, ribadendo con forza la necessita’ di vere e proprie collaborazioni interdisciplinari. L’apporto fornito da comunicatori ed esperti in nuove tecnologie, sottolinea Silvia Bordini, docente di Storia dell’Arte Contemporanea all’Universita’ ‘La Sapienza’ di Roma, puo’ certamente facilitare il compito dello studioso nella realizzazione dei supporti didattici e degli apparati didascalici di un museo. Per Antinucci, il museo che nasce dalla cultura illuministica e tassonomica, ordinato secondo criteri storici, cronologici e stilistici, non funziona. L’opera d’arte estrapolata dal suo contesto originario, osserva Claudio Strinati, Soprintendente Speciale per il Polo Museale Romano, non comunica piu'; e’ classificata ma non comunicata. Come ricreare allora il contesto? Antinucci, allega al suo interessante volume un DVD, testimonianza di come si possano costruire apparati comunicativi efficaci e innovativi.

Il volume, ricco di spunti e di provocazioni, fornisce anche interessanti proposte sui criteri di allestimento e di fruizione.

Da un’attenta analisi sul pubblico dei musei, reale e potenziale, risulta infatti necessario, al fine di una comunicazione efficace, abbandonare il generico concetto di pubblico come entita’ compatta e separare nettamente i visitatori dal pubblico degli specialisti e degli studiosi.

In occasione della presentazione del volume, e’ stato annunciato il progetto di allestimento del futuro Museo dei Fori, in corso di realizzazione.

Autore: Luciano Paschetto

Fonte:CulturalWeb